Streghe: 10 anni dalla fine, il produttore parla della morte di Prue, della rivalità con Buffy e di molto altro…

charmed-anniversary-featured

Sono passati 10 anni dal finale di Streghe (Charmed) e il produttore esecutivo dello show Brad Kern ha parlato con TVLINE dei punti salienti della serie.

Riguardo l’identità della serie:

Durante il primo anno di Streghe stavamo provando a capire cosa lo show volesse essere. Ci sarà un demone a settimana? Come facciamo a continuare a soffermarci sulle sorelle senza che la magia prenda tutto lo spazio?

Volevamo fosse uno show che parlasse di sorelle che guarda caso, avevano dei poteri e non di streghe che, guarda caso, erano sorelle.

L’episodio della sposa demone fu molto imbarazzante, mentre quello con Piper che si innamora di un fantasma, il quinto che producemmo, fu quello che ci diede la spinta e ci fece capire in che direzione lo show doveva andare: sovrannaturale, magico e romantico.

Riguardo la rivalità con Buffy:

The WB rappresentava male Streghe, non gli diedero mai i giusti meriti. Il network preferiva Buffy, anche se noi durammo di più.

Riguardo Cole:

Una delle difficoltà dello show era trovare personaggi maschili forti che non mettessero in ombra le nostre eroine. Cole doveva apparire in 7 episodi, ma ci piacque così tanto che lo tenemmo per due stagioni. Quello di lui e Phoebe è un amore tragico, non poteva finire bene.

Riguardo Shannen Doherty:

“Alla fine della stagione 3 ci fu un periodo molto particolare per tutti. C’erano dei problemi interni e non li rivelerò adesso. Scrissi il finale della terza stagione lasciandolo aperto, così avrei potuto scrivere la premiere della season 4 a seconda di come sarebbero andate le cose.

Pensavo di non poter usare neanche le foto di Shannen perché ci avevano detto che avremmo dovuto pagare molto.”

Brad ha anche rivelato che non sa se Shannen sarebbe voluta tornare per il finale, perché nessuno glielo chiese.

Riguardo Paige:

“Con Rose funzionò alla grande, era più leggera e più sbadata come Paige.”

Riguardo Chris e Billie:

Alcuni fan specularono che Chris dovesse essere Wyatt all’inizio, ma Brad ci tiene a precisare che non è così, il piano è sempre stato quello che abbiamo visto nello show.

Billie fu inserita per dare una ventata d’aria fresca alla serie e per far riposare le star principali.

Riguardo i tagli di Budget:

Più una serie va avanti, più stranamente il budget diminuisce. Per questo Leo apparì per pochi episodi nella stagione 8. Non potevano pagare Krause.

 

 

You might also like More from author

Comments are closed.

Shares